venerdì 4 aprile 2014

Sancina Pancina e la collettiva femminile dell'8 marzo

Sancina Pancina e la collettiva femminile dell'8 marzo



L'8 marzo come ogni anno è passato come un ciclone stantio e funesto. Ci tocca subirlo come una disgrazia fissa, tipo tassa o canone Rai, piaccia o non piaccia. A distanza di una settimana si tirano le somme.

A parte la solita solfa di chi disprezza il giorno ma già alle 19 è bardata con giarrettiere e pizzo sulle zinne, minigonna su "gambette" di una smilza taglia 50, cinture sega stomaco stile santa inquisizione spagnola e trucco da fare invidia a Moira Orfei e al mago Otelma c'è tutto il cerimoniale ormai quasi sacerdotale delle varie manifestazioni dedicate e inesorabili. Ovviamente, e ripeto, ovviamente NON possono mancare le mostre d'arte e manufatti vari rigorosamente muliebri, con tanto di scarpe rosse!! E qui la Sancina potrebbe chiedere il copiryght !Chissà chi l'ha copiata?? in queste collettive tra artiste donne o meglio dire come in questo caso, tra donne, si ostenta la sorellanza, l'allegria di essere tra "noi", l'aria di festa è spumeggiante, l'amore sorellesco regna e aleggia su tutto...ecco, aleggia! Amore sorellesco???? Ma quando mai, questa è roba da dare a bere ai poveri omucci che ci credono agguerrite e unite graniticamente coese persino in parlamento!! Non sanno i poveretti...proprio non immaginano QUANTO ci si ami tra donne. Non sanno che se c'è una competizione anche una tigre affamata da un mese fuggirebbe al cospetto di noi donne in competizione!! La tempesta e le occhiate fulminanti saettano e illuminano anche le tenebre. Poco manca che ci si accoltelli e si saboti i quadri e le opere altrui...ma prima o poi capiterà!! Voi vi chiederete: e la povera Sancina ingenua com'è chissà come sarà stata ridotta a mal partito con simili belve intorno? Sbagliato, e per due motivi. Il primo perchè essa è donna e in casi come questi non è da meno (vedi acquerello allegato) e secondo perchè bazzicando tra le eccelse menti tutte volte all'arte, alla sensibilità, alla contemplazione del bello, agli alti ideali della creazione e l'amore per la natura e i suoi derivati ha imparato...ed ha imparato in fretta!!!  


Alba La Mantia - Collettiva femminile dell'8 marzo - Acquerello su cartoncino 

Nessun commento: