sabato 14 settembre 2013

LA   GIUNGLA                                                                                                              


Spesso si dice che il mondo è una giungla dove vige la legge del più forte. Falso. Non è la legge del più forte ma del più saggio, o se vogliamo, del più capace ad affrontare le persone e le situazioni senza farsi ferire troppo o soccombere alla sfiducia per il nostro prossimo o verso noi stessi, aspetto non trascurabile del problema.
Qualche volta si riceve uno sgarbo e ne abbiamo a male ma soffermiamoci un attimo, è sicuro che ci è stato fatto un torto a bella posta? Direi di no. Magari è solo mancanza di sensibilità o semplice strafottenza da parte di chi ci aspettiamo la massima attenzione verso di noi. Dove sta la forza allora? Nel passarvi sopra. Nel girare pagina se necessario. Dimenticare. Oppure nel guardare benevolmente le persone che ci sono state care e adesso sono lontane augurando loro ogni bene. Infondo amici e conoscenti sono soltanto compagni per un tratto di strada, raramente per lunghi tratti ed eccezionalmente per tutta la vita, ma queste sono fortune rarissime, meglio non nutrire aspettative esagerate.Una cosa va considerata: ciascuno di loro ci lascia qualcosa. In ogni caso ci lasciano un enorme patrimonio d'esperienza e di vita vissuta.





La Lamantia Alba - Boschetto - acquerello 21x30

Nessun commento: